CHI SIAMO

Search
Close this search box.

Survival Condo, il condominio bunker di lusso

Se eravate soliti la mattina svegliarvi e affacciarvi alla finestra godendovi il paesaggio questo nuovo condominio non farà assolutamente al caso vostro.

Verrete risucchiati dalle viscere della terra e cadrete in un baratro di 54 metri di profondità. Si tratta de

Survival Condo, un condominio sotto terra,

un vero bunker quasi inaccessibile e inattaccabile. Nonostante questo al momento è già tutto prenotato. Parola d’ordine: essere milionari.

L’idea è nata da una società del Colorado

che ha voluto riutilizzare un edificio utilizzato dall’esercito per difendersi da eventuali attacchi atomici.

La costruzione di 14 piani è perciò assolutamente a prova di bomba atomica.

Impenetrabile nel caso di un’epidemia di Ebola o di un’invasione jihadista. Ma non è il solo edificio. Sta infatti per essere completato anche il secondo dato che nel primo sono stati venduti tutti gli appartamenti.

Non è un caso che solo i ricchi possono accedere a questo edificio. Sono soprattutto medici, scienziati, imprenditori e amministratori delegati ad aver acquistato l’appartamento o addirittura un piano intero.

Come nel caso di un imprenditore che ha speso 12 milioni di dollari in previsione di portarci la famiglia e gli amici in caso di catastrofe.

Per accedere al Survival Condo bisogna varcare un portone corazzato

con porte di almeno 7 mila chili l’una e blindato da personale armato e addestrato come forze speciali.

Ogni abitazione è spaziosa e dotata di tutti i comfort, scorte di cibo incluse. C’è persino un sistema di illuminazione che replica la luce del sole. Al posto delle finestre degli schermi per ricordare il mondo che c’è in superficie. Tutto questo a partire da 1 milione e mezzo fino ad arrivare ai 3 milioni.

Silo

                                                                                           

Survival Condo, il condominio bunker di lusso

Se eravate soliti la mattina svegliarvi e affacciarvi alla finestra godendovi il paesaggio questo nuovo condominio non farà assolutamente al caso vostro.

Verrete risucchiati dalle viscere della terra e cadrete in un baratro di 54 metri di profondità. Si tratta de

Survival Condo, un condominio sotto terra,

un vero bunker quasi inaccessibile e inattaccabile. Nonostante questo al momento è già tutto prenotato. Parola d’ordine: essere milionari.

L’idea è nata da una società del Colorado

che ha voluto riutilizzare un edificio utilizzato dall’esercito per difendersi da eventuali attacchi atomici.

La costruzione di 14 piani è perciò assolutamente a prova di bomba atomica.

Impenetrabile nel caso di un’epidemia di Ebola o di un’invasione jihadista. Ma non è il solo edificio. Sta infatti per essere completato anche il secondo dato che nel primo sono stati venduti tutti gli appartamenti.

Non è un caso che solo i ricchi possono accedere a questo edificio. Sono soprattutto medici, scienziati, imprenditori e amministratori delegati ad aver acquistato l’appartamento o addirittura un piano intero.

Come nel caso di un imprenditore che ha speso 12 milioni di dollari in previsione di portarci la famiglia e gli amici in caso di catastrofe.

Per accedere al Survival Condo bisogna varcare un portone corazzato

con porte di almeno 7 mila chili l’una e blindato da personale armato e addestrato come forze speciali.

Ogni abitazione è spaziosa e dotata di tutti i comfort, scorte di cibo incluse. C’è persino un sistema di illuminazione che replica la luce del sole. Al posto delle finestre degli schermi per ricordare il mondo che c’è in superficie. Tutto questo a partire da 1 milione e mezzo fino ad arrivare ai 3 milioni.

Silo