CHI SIAMO

Search
Close this search box.

Patek Philippe venduto per 5,8 milioni di dollari 

Nuovo record in un’asta online, uno straordinario ‘Sky Moon Tourbillon’  Patek Philippe  è stato venduto per 5,8 milioni di dollari al “Top of the Time” di Christie’s, basata sulla casa d’aste di Hong Kong.

Caratteristiche

Annoverato nella serie Grand Complications di Patek, offre numerose chicche di unicità

  • la ripetizione dei minuti della cattedrale,
  • il tourbillon,
  • il calendario perpetuo,
  • la data retrograda,
  • le fasi lunari,
  • l’indicazione dell’anno bisestile,
  • l’ora siderale,
  • la carta del cielo
  • e le fasi e l’orbita della luna.

 

Quadrante in smalto blu cloisonné e champlevé fatto a mano  racchiuso in una cassa in oro bianco 18 carati che ha richiesto agli artigiani oltre 100 ore di lavoro.

Nel 2015 venduto al Salone Patek Philippe di Ginevra.

La fortuna degli orologi di seconda mano

La vendita  di un orologio complesso e raro come questo evidenzia come stia crescendo la vendita e l’interesse globale per l’investimento in orologi di questo tipo e conferma lo status di Hong Kong come epicentro internazionale per il collezionismo di orologi.

Si può quindi prevedere una crescita delle vendite del 10 % CAGR (tasso di crescita annuale composto) fino al 2026, secondo BCG.

Patek Philippe venduto per 5,8 milioni di dollari 

Nuovo record in un’asta online, uno straordinario ‘Sky Moon Tourbillon’  Patek Philippe  è stato venduto per 5,8 milioni di dollari al “Top of the Time” di Christie’s, basata sulla casa d’aste di Hong Kong.

Caratteristiche

Annoverato nella serie Grand Complications di Patek, offre numerose chicche di unicità

  • la ripetizione dei minuti della cattedrale,
  • il tourbillon,
  • il calendario perpetuo,
  • la data retrograda,
  • le fasi lunari,
  • l’indicazione dell’anno bisestile,
  • l’ora siderale,
  • la carta del cielo
  • e le fasi e l’orbita della luna.

 

Quadrante in smalto blu cloisonné e champlevé fatto a mano  racchiuso in una cassa in oro bianco 18 carati che ha richiesto agli artigiani oltre 100 ore di lavoro.

Nel 2015 venduto al Salone Patek Philippe di Ginevra.

La fortuna degli orologi di seconda mano

La vendita  di un orologio complesso e raro come questo evidenzia come stia crescendo la vendita e l’interesse globale per l’investimento in orologi di questo tipo e conferma lo status di Hong Kong come epicentro internazionale per il collezionismo di orologi.

Si può quindi prevedere una crescita delle vendite del 10 % CAGR (tasso di crescita annuale composto) fino al 2026, secondo BCG.