CHI SIAMO

Search
Close this search box.

PALATO FINO A PORTOFINO! Sabato 12 e domenica 13 aprile 2024

Nel prossimo fine settimana torna  “Palatofino in Portofino”, dopo il successo dell’edizione 2023 .  Ideata e organizzata da Robjoy – di Roberta Ticchi – la manifestazione celebra le eccellenze enogastronomiche dell’Emilia e le imbandisce nella splendida cornice della Piazzetta più famosa del mondo. L’appuntamento è fissato per sabato 13 e  domenica 14 aprile 2024. 

All’evento, patrocinato dal Comune di Portofino, parteciperanno con le loro specialità enogastronomiche alcune delle migliori aziende emiliane che hanno reso celebri i prodotti di questo territorio in tutto il pianeta, e alcune realtà di prestigio come Alma – Scuola Internazionale di Cucina Italiana.

Evento unico: non  una mostra-mercato! 

“Palatofino in Portofino” è una manifestazione interamente dedicata al gusto, ai sapori italiani per eccellenza e alla cultura. I produttori infatti offriranno degustazioni, assaggi e dimostrazioni delle loro prelibatezze ma gli spettatori non potranno acquistare queste eccellenze del gusto. Una strada tracciata da una scelta precisa di Roberta Ticchi: si celebra il momento, l’oggi, il frutto di tanti anni di esperienza e maestria che viene gustato e apprezzato in un indimenticabile “presen- te” sigillato da Portofino.

Un teatro del gusto

La due giorni del 13 e 14 aprile 2024 porterà anche alcune novità. Inediti e spettacolari showcooking che cattureranno l’attenzione degli spettatori. Di fatto, sarà come trovarsi in un teatro all’aperto, all’interno di una cornice unica. Tra questi, crea grande aspettativa la competizione tra quattro diplomati di Alma – Scuola Internazionale di Cucina Italiana, che si sfideranno tra i fornelli per creare la ricetta perfetta in grado di sposare i sapori di Emilia e Liguria. In palio, una speciale borsa di studio per una specializzazione alla Scuola di Cucina di Colorno: nella prestigiosa giuria anche Andrea Sinigaglia, direttore generale di Alma.

Il ricavato sarà devoluto all’ospedale Gaslini

Ci sarà, inoltre, uno “speedy talk” – ribattezzato “Palatissimo” – grazie al quale i produttori potranno raccontare le proprie esperienze e spiegare le peculiarità delle loro eccellenze culinarie. Si conferma il fine benefico dell’evento, che ancora una volta ne caratterizza il percorso. Anche nel 2024 il ricavato della manifestazione verrà devoluto all’Ospedale Gaslini di Genova, in particolare alle iniziative che permettono ai genitori dei piccoli pazienti dell’Ospedale di rimanere loro accanto durante le cure.

«Per me è un vero onore poter portare queste realtà di eccellenza in un luogo così simbolico e ricco di fascino e significato come la Piazzetta di Portofino – dichiara l’organizzatrice Roberta Ticchi -. È un’iniziativa che porta valore e crea un felice connubio tra due regioni che hanno tanto da proporre, e l’adesione di realtà importanti e prestigiose di livello internazionale ne conferma la forza. Fare tutto questo regalando un aiuto alle famiglie in difficoltà rende tutto ancora più speciale».

PALATO FINO A PORTOFINO! Sabato 12 e domenica 13 aprile 2024

Nel prossimo fine settimana torna  “Palatofino in Portofino”, dopo il successo dell’edizione 2023 .  Ideata e organizzata da Robjoy – di Roberta Ticchi – la manifestazione celebra le eccellenze enogastronomiche dell’Emilia e le imbandisce nella splendida cornice della Piazzetta più famosa del mondo. L’appuntamento è fissato per sabato 13 e  domenica 14 aprile 2024. 

All’evento, patrocinato dal Comune di Portofino, parteciperanno con le loro specialità enogastronomiche alcune delle migliori aziende emiliane che hanno reso celebri i prodotti di questo territorio in tutto il pianeta, e alcune realtà di prestigio come Alma – Scuola Internazionale di Cucina Italiana.

Evento unico: non  una mostra-mercato! 

“Palatofino in Portofino” è una manifestazione interamente dedicata al gusto, ai sapori italiani per eccellenza e alla cultura. I produttori infatti offriranno degustazioni, assaggi e dimostrazioni delle loro prelibatezze ma gli spettatori non potranno acquistare queste eccellenze del gusto. Una strada tracciata da una scelta precisa di Roberta Ticchi: si celebra il momento, l’oggi, il frutto di tanti anni di esperienza e maestria che viene gustato e apprezzato in un indimenticabile “presen- te” sigillato da Portofino.

Un teatro del gusto

La due giorni del 13 e 14 aprile 2024 porterà anche alcune novità. Inediti e spettacolari showcooking che cattureranno l’attenzione degli spettatori. Di fatto, sarà come trovarsi in un teatro all’aperto, all’interno di una cornice unica. Tra questi, crea grande aspettativa la competizione tra quattro diplomati di Alma – Scuola Internazionale di Cucina Italiana, che si sfideranno tra i fornelli per creare la ricetta perfetta in grado di sposare i sapori di Emilia e Liguria. In palio, una speciale borsa di studio per una specializzazione alla Scuola di Cucina di Colorno: nella prestigiosa giuria anche Andrea Sinigaglia, direttore generale di Alma.

Il ricavato sarà devoluto all’ospedale Gaslini

Ci sarà, inoltre, uno “speedy talk” – ribattezzato “Palatissimo” – grazie al quale i produttori potranno raccontare le proprie esperienze e spiegare le peculiarità delle loro eccellenze culinarie. Si conferma il fine benefico dell’evento, che ancora una volta ne caratterizza il percorso. Anche nel 2024 il ricavato della manifestazione verrà devoluto all’Ospedale Gaslini di Genova, in particolare alle iniziative che permettono ai genitori dei piccoli pazienti dell’Ospedale di rimanere loro accanto durante le cure.

«Per me è un vero onore poter portare queste realtà di eccellenza in un luogo così simbolico e ricco di fascino e significato come la Piazzetta di Portofino – dichiara l’organizzatrice Roberta Ticchi -. È un’iniziativa che porta valore e crea un felice connubio tra due regioni che hanno tanto da proporre, e l’adesione di realtà importanti e prestigiose di livello internazionale ne conferma la forza. Fare tutto questo regalando un aiuto alle famiglie in difficoltà rende tutto ancora più speciale».