CHI SIAMO

Search
Close this search box.

New York: Tod’s riapre le porte della storica sede di Madison Avenue

La storica boutique di Tod’s ha riaperto i battenti su Madison Avenue. Vecchia location ma nuovo concept che ne celebra lo stile contemporaneo in linea con un’azienda sempre in cerca di nuove sperimentazioni senza però mai tralasciare la sua antica tradizione artigianale.
Il nuovo look esterno dello store è caratterizzato da otto vetrine con la facciata in marmo chiaro Supai, un omaggio ai palazzi storici italiani. Mentre all’interno, collezioni uomo e donna, accessori e pelletteria sono parte di un’unica scena di grandi spazi.


“Questo è il tempio del lusso – ha commentato Diego Della Valle – e della qualità italiana”. Ma il presidente di Tod’s vuole anche evitare la monotonia di avere i negozi monomarca nel mondo quindi punta sull’identità personale di ogni boutique. “Componenti, materiali e colori degli store futuri – ha aggiunto – saranno gli stessi ma a seconda della location cambierà la loro interpretazione”.
Per questo il nuovo concept del negozio newyorkese di circa 350 metri e aperto per la prima volta nel 1999 rispecchia l’evoluzione del marchio. “Questa boutique è perfetta per New York, per questa strada e per l’intero paese – continua Della Valle -. E’ una sorta di palazzo italiano che fonde il DNA del brand con quello dello stile del Made in Italy. L’obiettivo era quello di far sentire i nostri clienti a casa loro. Una casa dal gusto italiano fatta di mille dettagli raffinati e sempre più rari da trovare. Credo che possiamo essere molto soddisfatti del lavoro fatto”.
Tra gli ospiti vip del ‘salotto italiano’ su Madison Avenue Nicole Kidman, Ewan McGregor, Baz Luhrman, Uma Thurman, Richard Gere. L’apertura è stata celebrata con una speciale limited edition: una reinterpretazione di modelli iconici del marchio creati appositamente per la boutique di New York, come il Gommino, la Ballerina ‘Spilla’, la borsa D Cube e la borsa da uomo Script Bag.

New York: Tod’s riapre le porte della storica sede di Madison Avenue

La storica boutique di Tod’s ha riaperto i battenti su Madison Avenue. Vecchia location ma nuovo concept che ne celebra lo stile contemporaneo in linea con un’azienda sempre in cerca di nuove sperimentazioni senza però mai tralasciare la sua antica tradizione artigianale.
Il nuovo look esterno dello store è caratterizzato da otto vetrine con la facciata in marmo chiaro Supai, un omaggio ai palazzi storici italiani. Mentre all’interno, collezioni uomo e donna, accessori e pelletteria sono parte di un’unica scena di grandi spazi.


“Questo è il tempio del lusso – ha commentato Diego Della Valle – e della qualità italiana”. Ma il presidente di Tod’s vuole anche evitare la monotonia di avere i negozi monomarca nel mondo quindi punta sull’identità personale di ogni boutique. “Componenti, materiali e colori degli store futuri – ha aggiunto – saranno gli stessi ma a seconda della location cambierà la loro interpretazione”.
Per questo il nuovo concept del negozio newyorkese di circa 350 metri e aperto per la prima volta nel 1999 rispecchia l’evoluzione del marchio. “Questa boutique è perfetta per New York, per questa strada e per l’intero paese – continua Della Valle -. E’ una sorta di palazzo italiano che fonde il DNA del brand con quello dello stile del Made in Italy. L’obiettivo era quello di far sentire i nostri clienti a casa loro. Una casa dal gusto italiano fatta di mille dettagli raffinati e sempre più rari da trovare. Credo che possiamo essere molto soddisfatti del lavoro fatto”.
Tra gli ospiti vip del ‘salotto italiano’ su Madison Avenue Nicole Kidman, Ewan McGregor, Baz Luhrman, Uma Thurman, Richard Gere. L’apertura è stata celebrata con una speciale limited edition: una reinterpretazione di modelli iconici del marchio creati appositamente per la boutique di New York, come il Gommino, la Ballerina ‘Spilla’, la borsa D Cube e la borsa da uomo Script Bag.