CHI SIAMO

Search
Close this search box.

New York, Taylor Swift compra il loft di Peter Jackson a Tribeca

Nei giorni scorsi, Taylor Swift ha aperto le porte del suo nuovo attico ai reporter della rivista “Rolling Stone”.

Ha concluso l’affare con Peter Jackson, regista della saga “Il Signore degli anelli” ed ex proprietario dell’immobile, a marzo. Ma si è ufficialmente trasferita a New York solo durante l’estate scorsa.

Dopo una lunga trattativa le due star si sono accordate sulla cifra di 19.95 milioni di dollari. Per un appartamento di lusso composto da cinque stanze, nel cuore della Grande Mela, non è poi così tanto.

L’attico si trova nel prestigioso quartiere di Tribeca, dove abitano molti altri vip, ed occupa l’ultimo piano di un condominio degli anni Cinquanta.

Caratteristiche

La casa consta di sette camere da letto, cinque bagni completi più uno di servizio, soggiorno panoramico e cucina all’americana.

Per assicurarsi la privacy che desidera, poi, la bella Taylor ha anche comprato l’appartamento accanto. Composto da tre stanze da letto, sarà  destinato ai suoi eventuali ospiti.

L’attico è interamente rifinito in stile industriale. Con distese di parquet di legno grezzo e travi al soffitto. Malgrado ciò, però, la casa non ha un aspetto poi così moderno.

Fatta eccezione per la cucina, infatti, i mobili scelti per gli altri ambienti sono in stile prettamente classico. E presenta alcuni elementi d’ispirazione chiaramente retrò. Il salotto ruota attorno ad un gigantesco camino all’antica tinteggiato di rosso.  Divani e sedie di velluto color ocra, massicci tavolini da caffè in legno, lampadari con catene cromate e grandi tappeti rossi di gusto vintage.

Strizza l’occhio agli anni Settanta, poi, in questo stesso ambiente, l’angolo adibito a sala da pranzo, con sedie in plastica trasparente tappezzate con un divertente tessuto floreale multicolor.

Si potrebbe pensare, a questo punto, che il loft di Tribeca non si addica poi così tanto alla personalità e alla giovane età di Taylor Swift. E invece no, perché la bella cantautrice, che ha appena lanciato il suo quinto album, è stata bravissima a personalizzare il suo nuovo nido newyorkese.

Stando a quanto riferito dalla rivista “Rolling Stone”, elementi come il pianoforte a coda, le candele profumate di Le Labo e i libri sparsi qua e là raccontano molto della dolcissima star e delle sue passioni.

Ma c’è un cimelio, in particolare, al quale Taylor tiene tantissimo. Lo schizzo dello splendido abito sfoggiato in occasione della cerimonia del Met 2014, disegnato per lei dal compianto stilista Oscar de la Renta.

zona-giorno-con-colori-caldi

New York, Taylor Swift compra il loft di Peter Jackson a Tribeca

Nei giorni scorsi, Taylor Swift ha aperto le porte del suo nuovo attico ai reporter della rivista “Rolling Stone”.

Ha concluso l’affare con Peter Jackson, regista della saga “Il Signore degli anelli” ed ex proprietario dell’immobile, a marzo. Ma si è ufficialmente trasferita a New York solo durante l’estate scorsa.

Dopo una lunga trattativa le due star si sono accordate sulla cifra di 19.95 milioni di dollari. Per un appartamento di lusso composto da cinque stanze, nel cuore della Grande Mela, non è poi così tanto.

L’attico si trova nel prestigioso quartiere di Tribeca, dove abitano molti altri vip, ed occupa l’ultimo piano di un condominio degli anni Cinquanta.

Caratteristiche

La casa consta di sette camere da letto, cinque bagni completi più uno di servizio, soggiorno panoramico e cucina all’americana.

Per assicurarsi la privacy che desidera, poi, la bella Taylor ha anche comprato l’appartamento accanto. Composto da tre stanze da letto, sarà  destinato ai suoi eventuali ospiti.

L’attico è interamente rifinito in stile industriale. Con distese di parquet di legno grezzo e travi al soffitto. Malgrado ciò, però, la casa non ha un aspetto poi così moderno.

Fatta eccezione per la cucina, infatti, i mobili scelti per gli altri ambienti sono in stile prettamente classico. E presenta alcuni elementi d’ispirazione chiaramente retrò. Il salotto ruota attorno ad un gigantesco camino all’antica tinteggiato di rosso.  Divani e sedie di velluto color ocra, massicci tavolini da caffè in legno, lampadari con catene cromate e grandi tappeti rossi di gusto vintage.

Strizza l’occhio agli anni Settanta, poi, in questo stesso ambiente, l’angolo adibito a sala da pranzo, con sedie in plastica trasparente tappezzate con un divertente tessuto floreale multicolor.

Si potrebbe pensare, a questo punto, che il loft di Tribeca non si addica poi così tanto alla personalità e alla giovane età di Taylor Swift. E invece no, perché la bella cantautrice, che ha appena lanciato il suo quinto album, è stata bravissima a personalizzare il suo nuovo nido newyorkese.

Stando a quanto riferito dalla rivista “Rolling Stone”, elementi come il pianoforte a coda, le candele profumate di Le Labo e i libri sparsi qua e là raccontano molto della dolcissima star e delle sue passioni.

Ma c’è un cimelio, in particolare, al quale Taylor tiene tantissimo. Lo schizzo dello splendido abito sfoggiato in occasione della cerimonia del Met 2014, disegnato per lei dal compianto stilista Oscar de la Renta.

zona-giorno-con-colori-caldi