CHI SIAMO

Search
Close this search box.

Madrid ritorna in Spagna il dipinto di Picasso “Cabeza de mujer joven”

Madrid. Ritorna in Spagna e sarà custodito al Museo Reina Sofia di Madrid il dipinto di Picasso “Cabeza de mujer joven”.

Non avrebbe mai dovuto lasciare il suolo spagnolo,  perché  secondo la legislazione spagnola  è obbligatorio sottomettere all’autorizzazione dello Stato l’esportazione di opere ultracentenarie (la tela, 54 centimetri per 42, risale al 1906).

Il finanziere Jaime Botín, 79 anni, uno degli uomini più ricchi di Spagna, fratello del defunto presidente del Santander, era stato fermato il 31 luglio dello scorso anno a bordo del veliero Adix, un tre alberi del valore di 80 milioni di euro, in Corsica nel porto di Calvi. Botín era pronto a trasferire in Svizzera il dipinto.

picassoo

Madrid ritorna in Spagna il dipinto di Picasso “Cabeza de mujer joven”

Madrid. Ritorna in Spagna e sarà custodito al Museo Reina Sofia di Madrid il dipinto di Picasso “Cabeza de mujer joven”.

Non avrebbe mai dovuto lasciare il suolo spagnolo,  perché  secondo la legislazione spagnola  è obbligatorio sottomettere all’autorizzazione dello Stato l’esportazione di opere ultracentenarie (la tela, 54 centimetri per 42, risale al 1906).

Il finanziere Jaime Botín, 79 anni, uno degli uomini più ricchi di Spagna, fratello del defunto presidente del Santander, era stato fermato il 31 luglio dello scorso anno a bordo del veliero Adix, un tre alberi del valore di 80 milioni di euro, in Corsica nel porto di Calvi. Botín era pronto a trasferire in Svizzera il dipinto.

picassoo