CHI SIAMO

Search
Close this search box.

La duplicità dell’anima di Roberto Cavalli


Due opposte nature trovano posto nell’animo umano.

A questo si ispira la collezione Class di Roberto Cavalli a/i 2013-14. L’uomo Cavalli mette in luce queste ambivalenze affascinanti. Sceglie l’eleganza glam per il giorno, durante la sua esperienza lavorativa, e si abbandona al rock per la notte giovane e più informale. I tessuti vengono sapientemente trattati, una decostruzione per ricostruire qualcosa di nuovo, cambiano e si trasformano tessuti diversi. Il giorno vede pregiati beaver, a volte con colli di pelliccia per i cappotti, lane extrafine per gli abiti, camicie con operati jacquard.

Anche i caldi piumini in tricot, sono abbinati ai filati fantasia che abbelliscono la maglieria Class. Giacche decostruite, taglio impareggiabile, sono esposte in flanelle trattate, abbinate a pantaloni di assoluto cotone confort. La palette dei colori accende questa dicotomia dell’animo, chiaroscuro e tonalità accese. Colori delicati, grigio perla, declinano nei tortora e al marrone scuro. Risaltano però sprazzi di colore come l’arancio, abbinato al marrone, il verde contrapposto al blu ed il giallo abbinato ai naturali.

Le stampe riflettono queste geometrie, i caleidoscopici giochi di luce, i riflessi del sole e le ombre serali, su fondo bluette, il trascorrere inesorabile del tempo, con la consueta alternanza di colori nell’arco della giornata. L’uomo Cavalli preferisce adottare un’anima rock la sera, lasciando lo spazio alla creatività e alla libertà espressiva. Ed ecco giacche sciancrate in tessuto fantasia, pantaloni slim, papillon e camicie jacquard, tutto con cappotti impreziositi da notevoli dettagli, e giubbotti ricchi di particolari in metallo. La classe appunto è Class, e quest’uomo riesce a distinguersi in ogni attimo dell’esistenza, si nota tra la massa, si osserva per l’eleganza Class.

Valentina Dellavalle