CHI SIAMO

Whisky più costosi al mondo

Sapete chi detiene la paternità del whisky fra Irlanda o Scozia? Nessuno lo saprà mai ma quello che sappiamo per certo  è quanto questo distillato sia amato e apprezzato in tutto il mondo anche per il suo aspetto e gusto elegante. Si può bere liscio o in cocktail raffinati.  Ma sappiamo quanto possano costare alcune bottiglie?

Nell’appuntamento con il Food & Beverage Luxury, a cura di Lusso Mag sono state rivelate le bottiglie più costose.

Islay Original di Isabella

Il record per la bottiglia di whisky più costosa al mondo appartiene  l’Islay Original di Isabella. Il valore elevato di questo whisky risiede però nella bottiglia: 5.000 diamanti, circa 250 rubini e quasi due lingotti d’oro bianco, fatta a mano da maestri artigiani. Costo? 4,8 milioni di sterline!

 

Islay Original di Isabella

The Yamazaki

The Yamazaki è un whisky giapponese, tra i più costosi  Solo 100 bottiglie al mondo,  prodotte per questo distillato anni ’60 e più antico whisky giapponese, invecchiate 55 anni, battuto all’asta per 882.000 dollari!  C’è da giurare che i 99 possessori degli altri esemplari abbiano esultato dopo aver saputo della cifra spesa.

Emerald Isle

La collezione Emerald Isle ha un costo di ben 1,6 milioni di sterline ed è composta da due bottiglie di whisky irlandese raro di 30 anni e tutta una serie di oggetti che si accompagnano alla sua degustazione. Un humidor con due sigari Cohiba Siglo VI Grand Reserve e un tagliasigari placcato oro.   Il prezioso Celtic Egg fatto a mano dal maestro della maison Marcus Mohr, ricoperto di smalto verde e rifinito con oro 18 carati. Nella decorazione centrale sono incastonati 108 diamanti taglio brillante e una gemma. All’interno dell’uovo, che si dischiude come uno scrigno, è custodito uno smeraldo grezzo. A completare il trittico di pezzi forti c’è un orologio Fabergé Altruist in oro rosa a 18 carati, e anche in questo caso si tratta di un pezzo unico.

Macallan M 1940

Al mondo esistono solo 4 bottiglie del whisky Macallan M 1940. Proprio per questo motivo, una di queste bottiglie è stata venduta all’asta ad Hong Kong ad un prezzo di circa 628 mila dollari. Tra i più invecchiati, 70 anni e tra i più buoni del mondo ha una bottiglia estremamente di valore realizzata dai maestri di Lalique . Chi ha assaporato sostiene che il sapore sia leggermente fruttato, con sfumature di cuoio, limone e ciliegia. 

Macallan 1946

Il whisky Macallan 1946 è stato venduto all’asta, nel 2010, per ben 460 mila dollari. Si tratta di un whisky pregiato e invecchiato circa 80 anni, che contiene malto da birra, per di più contenuto in una bottiglia di cristallo. 

Macallan M 1940
Macallan 1946

Fine and Rare Michael Dillon

Un’altra collezione di costoso whisky è quella disegnata da Michael Dillon, venduto per 1,5 milioni di dollari. Al suo interno un whisky pregiato, invecchiato per 60 anni in botti di rovere.

 

Hanyu Ichiro

Altro whisky super costoso è quello giapponese di Hanyu Ichiro, imbottigliato in un’unica botte dal 1985 al 2014. Esistono solo 4 set completi di questo whisky in tutto il mondo e il suo prezzo è davvero spropositato: quasi 800.000 sterline!

 

Glenfiddich Janet Sheed Roberts Reserve 1955

Il whisky Glenfiddich Janet Sheed Roberts Reserve 1955 è di origine scozzese ed è stato fatto invecchiare proprio a partire dalla notte di Capodanno del 1955. Una di queste bottiglie (15 bottiglie commemorative in totale) è stata venduta all’asta per 94 mila dollari. Anche il sapore ha contribuito al suo valore ed è stato descritto come avente un sapore paradisiaco di orzo, pere ed erica.

Sono state prodotte solo 11 bottiglie di Glenfiddich Janet Sheed Roberts Reserve 1955 e il nome deriva da Janet Sheed, la nipote del fondatore di Glenfiddich William Grant, che visse fino all’età di 110 anni. Quando Sheed morì nel 2012, era la donna più anziana di Scozia.

Glenfiddich Janet Sheed Roberts Reserve 1955
Janet Sheed Roberts, nipote di William Grant,

Macallan 1926 Fine & Rare 60

Il whisky Macallan 1926 Fine & Rare 60 è il più antico del marchio ed è anche il whisky più vecchio al mondo. L’imbottigliamento (solo 40 bottiglie) è avvenuto nel 1986 dopo una lavorazione di circa 60 anni. Ogni bottiglia costa circa 75 mila dollari, ma è difficilissimo trovarle in vendita. Pertanto questo whisky può essere assaggiato a 3 mila dollari all’Old Homestead Steakhouse in New Jersey. Una bottiglia poi è stata venduta all’asta per 1,5 milioni di sterline!

The Johnny Walker 1805 Pack

Il whisky The Johnny Walker 1805 Pack arriva a costare anche 20 mila dollari a bottiglia e in commercio ci sono solamente 200 bottiglie di questa varietà. 

 

Glenfiddich Rare Collection 1937

Il whisky Glenfiddich Rare Collection 1937 costa anch’esso circa 20 mila dollari e, dato che è invecchiato circa 90 anni, il suo prezzo può essere considerato quasi “economico”. Al 2021, ne esistono in giro solamente 61 bottiglie. 

 

The Balvenie 1952 Cask 191

Il whisky The Balvenie Cask 191 costa circa 13 mila dollari a bottiglia. Nel 2002 furono poi prodotte 83 bottiglie di questo distillato e cinque di queste (numerate) furono spedite negli Stati Uniti. Si possono trovare presso il Park Avenue Liquor Shop, a New York.

Macallan Fine & Rare Collection 1939

Il whisky Macallan Fine & Rare Collection 1939 costa circa 10 mila dollari a bottiglia. Venne imbottigliato per la prima volta nel 1979 e poi di nuovo nel 2002. 

Macallan Lalique 

Il whisky Macallan Lalique può arrivare a costare anche 10 mila dollari a bottiglia. Oltre al valore del distillato in sé, bisogna aggiungere il valore della bottiglia di cristallo.

Bowmore 40-Year-Old

Qu troviamo il whisky Bowmore 40-Year-Old della distilleria scozzese Bowmore. Il loro whisky, invecchiato per 40 anni, può arrivare a costare anche ben 7 mila dollari a bottiglia. 

Whisky più costosi al mondo

Sapete chi detiene la paternità del whisky fra Irlanda o Scozia? Nessuno lo saprà mai ma quello che sappiamo per certo  è quanto questo distillato sia amato e apprezzato in tutto il mondo anche per il suo aspetto e gusto elegante. Si può bere liscio o in cocktail raffinati.  Ma sappiamo quanto possano costare alcune bottiglie?

Nell’appuntamento con il Food & Beverage Luxury, a cura di Lusso Mag sono state rivelate le bottiglie più costose.

Islay Original di Isabella

Il record per la bottiglia di whisky più costosa al mondo appartiene  l’Islay Original di Isabella. Il valore elevato di questo whisky risiede però nella bottiglia: 5.000 diamanti, circa 250 rubini e quasi due lingotti d’oro bianco, fatta a mano da maestri artigiani. Costo? 4,8 milioni di sterline!

 

Islay Original di Isabella

The Yamazaki

The Yamazaki è un whisky giapponese, tra i più costosi  Solo 100 bottiglie al mondo,  prodotte per questo distillato anni ’60 e più antico whisky giapponese, invecchiate 55 anni, battuto all’asta per 882.000 dollari!  C’è da giurare che i 99 possessori degli altri esemplari abbiano esultato dopo aver saputo della cifra spesa.

Emerald Isle

La collezione Emerald Isle ha un costo di ben 1,6 milioni di sterline ed è composta da due bottiglie di whisky irlandese raro di 30 anni e tutta una serie di oggetti che si accompagnano alla sua degustazione. Un humidor con due sigari Cohiba Siglo VI Grand Reserve e un tagliasigari placcato oro.   Il prezioso Celtic Egg fatto a mano dal maestro della maison Marcus Mohr, ricoperto di smalto verde e rifinito con oro 18 carati. Nella decorazione centrale sono incastonati 108 diamanti taglio brillante e una gemma. All’interno dell’uovo, che si dischiude come uno scrigno, è custodito uno smeraldo grezzo. A completare il trittico di pezzi forti c’è un orologio Fabergé Altruist in oro rosa a 18 carati, e anche in questo caso si tratta di un pezzo unico.

Macallan M 1940

Al mondo esistono solo 4 bottiglie del whisky Macallan M 1940. Proprio per questo motivo, una di queste bottiglie è stata venduta all’asta ad Hong Kong ad un prezzo di circa 628 mila dollari. Tra i più invecchiati, 70 anni e tra i più buoni del mondo ha una bottiglia estremamente di valore realizzata dai maestri di Lalique . Chi ha assaporato sostiene che il sapore sia leggermente fruttato, con sfumature di cuoio, limone e ciliegia. 

Macallan 1946

Il whisky Macallan 1946 è stato venduto all’asta, nel 2010, per ben 460 mila dollari. Si tratta di un whisky pregiato e invecchiato circa 80 anni, che contiene malto da birra, per di più contenuto in una bottiglia di cristallo. 

Macallan M 1940
Macallan 1946

Fine and Rare Michael Dillon

Un’altra collezione di costoso whisky è quella disegnata da Michael Dillon, venduto per 1,5 milioni di dollari. Al suo interno un whisky pregiato, invecchiato per 60 anni in botti di rovere.

 

Hanyu Ichiro

Altro whisky super costoso è quello giapponese di Hanyu Ichiro, imbottigliato in un’unica botte dal 1985 al 2014. Esistono solo 4 set completi di questo whisky in tutto il mondo e il suo prezzo è davvero spropositato: quasi 800.000 sterline!

 

Glenfiddich Janet Sheed Roberts Reserve 1955

Il whisky Glenfiddich Janet Sheed Roberts Reserve 1955 è di origine scozzese ed è stato fatto invecchiare proprio a partire dalla notte di Capodanno del 1955. Una di queste bottiglie (15 bottiglie commemorative in totale) è stata venduta all’asta per 94 mila dollari. Anche il sapore ha contribuito al suo valore ed è stato descritto come avente un sapore paradisiaco di orzo, pere ed erica.

Sono state prodotte solo 11 bottiglie di Glenfiddich Janet Sheed Roberts Reserve 1955 e il nome deriva da Janet Sheed, la nipote del fondatore di Glenfiddich William Grant, che visse fino all’età di 110 anni. Quando Sheed morì nel 2012, era la donna più anziana di Scozia.

Glenfiddich Janet Sheed Roberts Reserve 1955
Janet Sheed Roberts, nipote di William Grant,

Macallan 1926 Fine & Rare 60

Il whisky Macallan 1926 Fine & Rare 60 è il più antico del marchio ed è anche il whisky più vecchio al mondo. L’imbottigliamento (solo 40 bottiglie) è avvenuto nel 1986 dopo una lavorazione di circa 60 anni. Ogni bottiglia costa circa 75 mila dollari, ma è difficilissimo trovarle in vendita. Pertanto questo whisky può essere assaggiato a 3 mila dollari all’Old Homestead Steakhouse in New Jersey. Una bottiglia poi è stata venduta all’asta per 1,5 milioni di sterline!

The Johnny Walker 1805 Pack

Il whisky The Johnny Walker 1805 Pack arriva a costare anche 20 mila dollari a bottiglia e in commercio ci sono solamente 200 bottiglie di questa varietà. 

 

Glenfiddich Rare Collection 1937

Il whisky Glenfiddich Rare Collection 1937 costa anch’esso circa 20 mila dollari e, dato che è invecchiato circa 90 anni, il suo prezzo può essere considerato quasi “economico”. Al 2021, ne esistono in giro solamente 61 bottiglie. 

 

The Balvenie 1952 Cask 191

Il whisky The Balvenie Cask 191 costa circa 13 mila dollari a bottiglia. Nel 2002 furono poi prodotte 83 bottiglie di questo distillato e cinque di queste (numerate) furono spedite negli Stati Uniti. Si possono trovare presso il Park Avenue Liquor Shop, a New York.

Macallan Fine & Rare Collection 1939

Il whisky Macallan Fine & Rare Collection 1939 costa circa 10 mila dollari a bottiglia. Venne imbottigliato per la prima volta nel 1979 e poi di nuovo nel 2002. 

Macallan Lalique 

Il whisky Macallan Lalique può arrivare a costare anche 10 mila dollari a bottiglia. Oltre al valore del distillato in sé, bisogna aggiungere il valore della bottiglia di cristallo.

Bowmore 40-Year-Old

Qu troviamo il whisky Bowmore 40-Year-Old della distilleria scozzese Bowmore. Il loro whisky, invecchiato per 40 anni, può arrivare a costare anche ben 7 mila dollari a bottiglia.