CHI SIAMO

Search
Close this search box.

Due nuovi hotel di lusso a Las Vegas

Anche se per i più le ferie estive sono giunte al capolinea, non è mai troppo presto per scegliere la meta delle prossime vacanze.

Le recenti aperture di due nuovi hotel di lusso a Las Vegas offrono lo spunto per visitare la città degli eccessi per eccellenza.

Il 22 agosto scorso, SBE ha aperto le porte del SLS Las Vegas, il più grande resort-casinò inaugurato nella città da diversi anni a questa parte, mentre Delano ha dato il benvenuto proprio ieri alla sua affezionata clientela internazionale al DELANO Las Vegas.

SLS Las Vegas, sorto a seguito dell’imponente ristrutturazione del leggendario Sahara Hotel, per un investimento di 415 milioni di dollari, si aggiudica il titolo di più grande albergo appartenente al gruppo SBE.

Attraverso la stretta collaborazione tra figure di spicco dell’arte culinaria, dell’architettura e dell’accoglienza, quali Nazarian, James Beard, lo chef José Andrés e l’icona del design Philippe Starck, SLS Las Vegas definisce il nuovo standard per l’ospitalità grazie a più di 1.600 camere distribuite in tre torri, World, Storye Lux, e a spazi arredati con eleganza e raffinatezza. La realizzazione delle suite ha visto la collaborazione, di Lenny Kravitz e della Kravitz Design Inc. La rockstar americana ha debuttato nel mondo del design in occasione del Salone del Mobile 2012 quando ha reinterpretato per Kartell la poltroncina Mademoiselledi Philippe Starck.

SLS Las Vegas ha anche introdotto tre innovativi concept di intrattenimento grazie a tecnologie all’avanguardia e spettacoli coinvolgenti. Luoghi di incontro come il LIFE, un club di quasi 2.000 metri quadrati con piscina panoramica che ospita DJ talentuosi emergenti, e il Foxtail, che offre un’atmosfera notturna sofisticata e si alterna al Foxtail Pool Club, l’alternativa diurna. SLS Las Vegas ospita anche la seconda sede del The Sayers Club, uno dei più amati locali con musica dal vivo di Los Angeles.

Non poteva mancare un casinò, che si estende per più di 5.000 metri quadrati e permette di giocare con quasi 800 slot machines, un punto vendita Fred Segal di oltre 900 metri quadrati, la Ciel Spa ed un lussuoso salone beauty.

A pochi giorni di distanza da questa imponente apertura, il primo giorno di settembre, anche DELANO Las Vegas ha aperto le sue porte al pubblico.

Al ristorante Della’s Kitchenla freschezza degli ingredienti di stagione incontra l’esperienza e la modernità della cucina urbana dando vita ad una combinazione di gusti e sapori in grado di catturare anche i palati più sofisticati. Succhi di frutta fresca, saporite insalate di stagione, antipasti misti, panini e hamburger di manzo e pollo, nutriti con alimenti naturali, vi tenteranno ad ogni boccone.

Un’altra eccellenza all’interno del DELANO Las Vegas è la Lounge Franklin, luogo ideale per socializzare e rilassarsi all’interno di un contesto caratterizzato da luci color oro e bronzo. Le specialità della casa sono i liquori: whisky, rum e scotch, tutti invecchiati in botti di rovere. A questi si aggiungono una selezione di vini, che conta più di 20 bottiglie artigianali, cocktail, i cui nomi richiamano avvenimenti storici, ed infine originali finger foodche i clienti possono gustare mentre assistono alle performance di rinomati artisti.

Due nuovi hotel di lusso a Las Vegas

Anche se per i più le ferie estive sono giunte al capolinea, non è mai troppo presto per scegliere la meta delle prossime vacanze.

Le recenti aperture di due nuovi hotel di lusso a Las Vegas offrono lo spunto per visitare la città degli eccessi per eccellenza.

Il 22 agosto scorso, SBE ha aperto le porte del SLS Las Vegas, il più grande resort-casinò inaugurato nella città da diversi anni a questa parte, mentre Delano ha dato il benvenuto proprio ieri alla sua affezionata clientela internazionale al DELANO Las Vegas.

SLS Las Vegas, sorto a seguito dell’imponente ristrutturazione del leggendario Sahara Hotel, per un investimento di 415 milioni di dollari, si aggiudica il titolo di più grande albergo appartenente al gruppo SBE.

Attraverso la stretta collaborazione tra figure di spicco dell’arte culinaria, dell’architettura e dell’accoglienza, quali Nazarian, James Beard, lo chef José Andrés e l’icona del design Philippe Starck, SLS Las Vegas definisce il nuovo standard per l’ospitalità grazie a più di 1.600 camere distribuite in tre torri, World, Storye Lux, e a spazi arredati con eleganza e raffinatezza. La realizzazione delle suite ha visto la collaborazione, di Lenny Kravitz e della Kravitz Design Inc. La rockstar americana ha debuttato nel mondo del design in occasione del Salone del Mobile 2012 quando ha reinterpretato per Kartell la poltroncina Mademoiselledi Philippe Starck.

SLS Las Vegas ha anche introdotto tre innovativi concept di intrattenimento grazie a tecnologie all’avanguardia e spettacoli coinvolgenti. Luoghi di incontro come il LIFE, un club di quasi 2.000 metri quadrati con piscina panoramica che ospita DJ talentuosi emergenti, e il Foxtail, che offre un’atmosfera notturna sofisticata e si alterna al Foxtail Pool Club, l’alternativa diurna. SLS Las Vegas ospita anche la seconda sede del The Sayers Club, uno dei più amati locali con musica dal vivo di Los Angeles.

Non poteva mancare un casinò, che si estende per più di 5.000 metri quadrati e permette di giocare con quasi 800 slot machines, un punto vendita Fred Segal di oltre 900 metri quadrati, la Ciel Spa ed un lussuoso salone beauty.

A pochi giorni di distanza da questa imponente apertura, il primo giorno di settembre, anche DELANO Las Vegas ha aperto le sue porte al pubblico.

Al ristorante Della’s Kitchenla freschezza degli ingredienti di stagione incontra l’esperienza e la modernità della cucina urbana dando vita ad una combinazione di gusti e sapori in grado di catturare anche i palati più sofisticati. Succhi di frutta fresca, saporite insalate di stagione, antipasti misti, panini e hamburger di manzo e pollo, nutriti con alimenti naturali, vi tenteranno ad ogni boccone.

Un’altra eccellenza all’interno del DELANO Las Vegas è la Lounge Franklin, luogo ideale per socializzare e rilassarsi all’interno di un contesto caratterizzato da luci color oro e bronzo. Le specialità della casa sono i liquori: whisky, rum e scotch, tutti invecchiati in botti di rovere. A questi si aggiungono una selezione di vini, che conta più di 20 bottiglie artigianali, cocktail, i cui nomi richiamano avvenimenti storici, ed infine originali finger foodche i clienti possono gustare mentre assistono alle performance di rinomati artisti.