CHI SIAMO

A Portofino e a Sestri levante torna il Riviera International Film Festival

A Sestri Levante e Portofino, da martedì 9 a domenica 14 maggio prossimi si svolgerà la settima edizione del Riviera International Film Festival, con grandi protagonisti del cinema italiano e internazionale.

«Quando abbiamo cominciato, quasi nessuno si sarebbe aspettato un successo del genere – esordisce Stefano Gallini Durante, presidente e fondatore del Riviera International Film Festival – Abbiamo toccato le corde dell‘ispirazione e della voglia di eventi dal vivo, e il pubblico ha risposto con grande entusiasmo.

Il nostro evento è diventato una realtà internazionale in pochi anni, a dimostrazione di quanto abbiano valore la visione, il coraggio, la professionalità e la determinazione; caratteristiche umane che accomunano il team organizzativo del Festival.

Trampolino di lancio per giovani filmmakers

Nel 2022 abbiamo avuto una risposta eccezionale da parte dei giovani filmmakers, ospiti nazionali e internazionali e una reazione di stampa e pubblico che ha ecceduto le nostre aspettative.

Nella-Baia-del-Silenzio-e-a-Portofino-i-protagonisti-del-cinema

Un Festival in ascesa

Il Festival è cresciuto e ha ottenuto quella credibilità creativa e di contenuto che poi attrae star e ospiti di livello internazionale; la credibilità è tutto in questo settore, e credo che, fino ad oggi, il Festival abbia rispettato le promesse fatte e sia andato oltre. Mantenere la rotta e guardare al futuro è quello che intendiamo fare, senza mai cercare scorciatoie, sempre crescendo per le giuste ragioni.

Il RIFF 2023

rispecchierà la linea tracciata fino ad ora, e non mancheranno eventi e ospiti all’altezza di un festival internazionale. Siamo entrati a sorpresa nella classifica dei top festival Italiani, e abbiamo superato di gran lunga eventi che esistono da 20, 30, 40 edizioni. Mi auguro che sponsor e istituzioni ci sostengano sempre di più, perché questo è l’evento che riporterà l’immagine della Riviera Ligure ai fasti del passato, ma sempre con lo sguardo e lo spirito puntati verso il futuro».

I giovani in primo piano

«Il RIFF cresce e lo fa senza perdere la sua vocazione, vale a dire l’ambizione di essere una fucina di talenti da immettere nel tessuto dell’industria cinematografica – aggiunge Vito D’Onghia, direttore esecutivo e co-fondatore del Festival –. In Italia, più che in altri paesi, esiste un problema di accessibilità alla cultura, specie da parte dei giovani, ed eventi come il nostro servono proprio a questo: abbattere le barriere che impediscono ai ragazzi più promettenti di diventare, fin da subito, dei professionisti dell’industria cinematografica.

L’occasione per i giovani di lavorare con le eccellenze del settore

Vivere un’intera settimana a stretto contatto con registi, sceneggiatori e attori di fama internazionale, non solo seguendone le masterclass ma avendo con loro un confronto diretto e senza filtri, come in altre rassegne più articolate sarebbe impossibile, credo rappresenti il vero valore aggiunto del Riviera International Film Festival, ed è proprio questo l’aspetto che più ci rende orgogliosi: aiutare chi vuole fare cinema, e ne ha il talento, a costruire la propria credibilità agli occhi degli addetti ai lavori».

Jula e Muccino

La locandina, un tuffo verso il futuro

rappresenta una tuffatrice che è anche una farfalla, e si alza in volo sul mare blu della Liguria e la splendida Baia del Silenzio, con lo sguardo rivolto al domani: è l’immagine con cui l’artista e illustratrice Giulia Sollai ha scelto di raffigurare la nuova edizione

Locandina-RIFF2023

«L’immagine scelta per la locandina della nuova edizione del Festival parla chiaro: un tuffo verso il futuro, un volo verso l’alto, un gesto coraggioso – commenta il presidente e assessore alla Cultura della Regione Liguria Giovanni Toti –. Un’immagine capace quindi di raccontare lo spirito di un festival giovane ma già consolidato, che è riuscito, in pochissimo tempo, a conquistarsi un posto di rilievo nel panorama nazionale e internazionale: l’edizione 2022 è stata un grandissimo successo, uno snodo nella storia della manifestazione, capace davvero di sbocciare definitivamente e riunire, nella nostra Riviera, nomi di primissimo piano del cinema italiano e hollywoodiano.

Dal 9 al 14 maggio, con la settima edizione,

l’obiettivo è, non solo confermarsi, ma crescere ancora.

La Liguria terra di eventi

La Liguria – conclude – si conferma terra di grandi eventi, luogo capace di soddisfare le esigenze di ogni tipo di turista, realtà attrattiva non solo per il mare e gli stupendi paesaggi, ma anche dal punto di vista culturale e del glamour».

Riviera International Film Festival-2023

A Portofino e a Sestri levante torna il Riviera International Film Festival

A Sestri Levante e Portofino, da martedì 9 a domenica 14 maggio prossimi si svolgerà la settima edizione del Riviera International Film Festival, con grandi protagonisti del cinema italiano e internazionale.

«Quando abbiamo cominciato, quasi nessuno si sarebbe aspettato un successo del genere – esordisce Stefano Gallini Durante, presidente e fondatore del Riviera International Film Festival – Abbiamo toccato le corde dell‘ispirazione e della voglia di eventi dal vivo, e il pubblico ha risposto con grande entusiasmo.

Il nostro evento è diventato una realtà internazionale in pochi anni, a dimostrazione di quanto abbiano valore la visione, il coraggio, la professionalità e la determinazione; caratteristiche umane che accomunano il team organizzativo del Festival.

Trampolino di lancio per giovani filmmakers

Nel 2022 abbiamo avuto una risposta eccezionale da parte dei giovani filmmakers, ospiti nazionali e internazionali e una reazione di stampa e pubblico che ha ecceduto le nostre aspettative.

Nella-Baia-del-Silenzio-e-a-Portofino-i-protagonisti-del-cinema

Un Festival in ascesa

Il Festival è cresciuto e ha ottenuto quella credibilità creativa e di contenuto che poi attrae star e ospiti di livello internazionale; la credibilità è tutto in questo settore, e credo che, fino ad oggi, il Festival abbia rispettato le promesse fatte e sia andato oltre. Mantenere la rotta e guardare al futuro è quello che intendiamo fare, senza mai cercare scorciatoie, sempre crescendo per le giuste ragioni.

Il RIFF 2023

rispecchierà la linea tracciata fino ad ora, e non mancheranno eventi e ospiti all’altezza di un festival internazionale. Siamo entrati a sorpresa nella classifica dei top festival Italiani, e abbiamo superato di gran lunga eventi che esistono da 20, 30, 40 edizioni. Mi auguro che sponsor e istituzioni ci sostengano sempre di più, perché questo è l’evento che riporterà l’immagine della Riviera Ligure ai fasti del passato, ma sempre con lo sguardo e lo spirito puntati verso il futuro».

I giovani in primo piano

«Il RIFF cresce e lo fa senza perdere la sua vocazione, vale a dire l’ambizione di essere una fucina di talenti da immettere nel tessuto dell’industria cinematografica – aggiunge Vito D’Onghia, direttore esecutivo e co-fondatore del Festival –. In Italia, più che in altri paesi, esiste un problema di accessibilità alla cultura, specie da parte dei giovani, ed eventi come il nostro servono proprio a questo: abbattere le barriere che impediscono ai ragazzi più promettenti di diventare, fin da subito, dei professionisti dell’industria cinematografica.

L’occasione per i giovani di lavorare con le eccellenze del settore

Vivere un’intera settimana a stretto contatto con registi, sceneggiatori e attori di fama internazionale, non solo seguendone le masterclass ma avendo con loro un confronto diretto e senza filtri, come in altre rassegne più articolate sarebbe impossibile, credo rappresenti il vero valore aggiunto del Riviera International Film Festival, ed è proprio questo l’aspetto che più ci rende orgogliosi: aiutare chi vuole fare cinema, e ne ha il talento, a costruire la propria credibilità agli occhi degli addetti ai lavori».

Jula e Muccino

La locandina, un tuffo verso il futuro

rappresenta una tuffatrice che è anche una farfalla, e si alza in volo sul mare blu della Liguria e la splendida Baia del Silenzio, con lo sguardo rivolto al domani: è l’immagine con cui l’artista e illustratrice Giulia Sollai ha scelto di raffigurare la nuova edizione

Locandina-RIFF2023

«L’immagine scelta per la locandina della nuova edizione del Festival parla chiaro: un tuffo verso il futuro, un volo verso l’alto, un gesto coraggioso – commenta il presidente e assessore alla Cultura della Regione Liguria Giovanni Toti –. Un’immagine capace quindi di raccontare lo spirito di un festival giovane ma già consolidato, che è riuscito, in pochissimo tempo, a conquistarsi un posto di rilievo nel panorama nazionale e internazionale: l’edizione 2022 è stata un grandissimo successo, uno snodo nella storia della manifestazione, capace davvero di sbocciare definitivamente e riunire, nella nostra Riviera, nomi di primissimo piano del cinema italiano e hollywoodiano.

Dal 9 al 14 maggio, con la settima edizione,

l’obiettivo è, non solo confermarsi, ma crescere ancora.

La Liguria terra di eventi

La Liguria – conclude – si conferma terra di grandi eventi, luogo capace di soddisfare le esigenze di ogni tipo di turista, realtà attrattiva non solo per il mare e gli stupendi paesaggi, ma anche dal punto di vista culturale e del glamour».

Riviera International Film Festival-2023